Rivoli Veronese

RICHIESTA DI ATTENZIONE E CONTROLLO - PIANO REGIONALE DI SORVEGLIANZA SANITARIA VIRUS WEST NILE - ZANZARA CULEX PIPIENS

Pubblicata il 23/08/2018
Dal 23/08/2018 al 31/10/2018

VISTE LE PROBLEMATICHE INSORTE NEL TERRITORIO VERONESE RELATIVE A POSSIBILI INFEZIONI DA VIRUS WEST NILE, SI CHIEDE ATTENZIONE AI LUOGHI POTENZIALMENTE INDIVIDUABILI COME NIDI, SI RICORDA CHE LA TRASMISSIONE AVVIENE PER PUNTURA DA PARTE DI ZANZARE INFETTE SIA SULL'UOMO CHE SU ANIMALI. IN ALLEGATO SELEZIONANDO IL TESTO IN AZZURRO LE COMUNICAZIONI PERVENUTE IN ARGOMENTO ED IL PIANO PROMOSSO DALLA REGIONE VENETO DI SORVEGLIANZA INTEGRATA E MISURE DI LOTTA AI VETTORI PER L'ANNO 2018. PER QUALSIASI INFORMAZIONE O CHIARIMENTO SI PREGA CONTATTARE L'UFFICIO ECOLOGIA DEL COMUNE AL N. 334 5072782.
Indicazioni base:  

 

Il Virus West Nile è trasmesso sia agli animali che all’uomo attraverso la puntura di zanzare infette. Nel caso di puntura da parte di zanzare infette alcuni soggetti possono andare incontro ad infezioni da West Nile. L’infezione decorre, in circa l’80% dei casi, in modo del tutto asintomatico mentre circa il 20% può comparire una malattia sistemica febbrile  che generalmente si risolve in una settimana. In meno dell’1% dei casi la malattia si manifesta come malattia neuro invasiva ed in particolare il rischio aumenta con l’età, soprattutto in soggetti con età superiore ai 60 anni.

Nel territorio comunale di Rivoli Veronese non risultano segnalati casi di infezione ne focolai. 

La prevenzione passa anche dalla cura ed osservanza di alcune semplici regole da rispettare nelle proprietà private:

-         regolare sfalcio dell'erba e degli arbusti;

-         Evitare la formazione di acqua stagnante (secchi, giocattoli, arredi, ecc.);

-         Svuotare ogni settimana i sottovasi o trattarli con granulati antilarvali;

-         Eventuali serbatoi di acqua negli orti devono essere sigillati con rete a maglia fitta;

-         Spruzzare sulla parete dei tombini e nell'acqua insetticidi ad uso domestico;

-         Nei luoghi molto infestati con ristagno di acqua (pozzetti dei pluviali, griglie del garage, tombini, ecc.) mettere presidi antilarvali (IGR) ogni 3 settimane;

-         Ricordarsi che la zanzara tigre ha un raggio di volo di 30-50 metri, quindi nasce e molesta nel nostro ambito di residenza, nel quale cercare i ristagni di acqua.

Ulteriori informazioni sono reperibili nella circolare ministeriale allegata e sul sito dell’ULSS 9 al seguente link https://veterinari.aulss9.veneto.it/iweb/788/categorie.html


Allegati

Nome Dimensione
Allegato Prot. 6283 AULSS9 SCALIGERA.pdf 984.32 KB
Allegato Prot. 6716 Prefettura.pdf 231.68 KB
Allegato PIANO VETTORI 2018.pdf 8.45 MB

Facebook Google+ Twitter